giovedì 17 gennaio 2013

gnocchi ricotta e spinaci

Finalmente ho osato farli. Questa ricetta l'avevo vista altre volte su diversi blog ma era una di quelle ricette per cui avevo un certo timore riverenziale ... insomma come fanno a stare insieme e non diventare poltiglia? Mi vedevo già a doverli riciclare come ripieno per una torta salata ed invece ....
La ricetta l'ho presa dal libro dei primi piatti del Bimby e tale la riporto (tra parentesi le mie variazioni)
Ingredienti
500 gr. spinaci (erbette fresche) lessati e ben strizzati 250 gr. ricotta (mousse di latte) 1 uovo 20 gr. pangrattato (senza glutine) 1 cucchiaino di farina bianca (mix farina e amido di riso) 50 gr. parmigiano sale, pepe e noce moscata q.b. 100 gr. farina bianca (mix farina e amido di riso) per infarinare gli gnocchi
Preparazione: 
Inserire nel boccale tutti gli ingredienti: 20 sec. vel.6, spatolando. Formare gli gnocchi della grandezza di una noce, passandoli poi nella farina bianca. Lessare gli gnocchi mettendoli in una pentola con acqua bollente salata e scolarli quando vengono a galla. Disporli in una pirofila e condirli a piacere con burro fuso o sugo di pomodoro e basilico


Io li ho conditi con burro fuso, salvia e aglio e sono stati apprezzati da tre quinti della famiglia ... quindi come primo esperimento mi considero soddisfatta. 
La prossima volta aggiungerò un po' più di pangrattato o di farina perchè pur mantenendosi intatti sono rimasti un po' mollicci e li farò più piccoli.

giovedì 10 gennaio 2013

storia di focaccia

E’ una notte limpida e stellata, nella stanza si sente il crepitio del camino ma soprattutto il vociare confuso di uomini o donne, o forse ragazzi e ragazze. Discorsi bizzarri, per una tavola imbandita con piatti che vengono da  mani diverse. Bicchieri che si spostano e si riempiono di vari colori come quelli degli occhi di chi parla e delle guance di chi ascolta.
Storie e storielle di vite private, frammenti di sentimenti e di inquietudini, risate e sberleffi … ed una luce accesa sul tavolo a ricordare il passato.




Focaccia di Luca
Ingredienti: una porzione di pasta da pane/pizza Esselunga (ma dai, potevi almeno farla tu!!!), olio d’oliva (si spera non quello della lampada!), sale (aromatizzato al roast-beef? Ma sei sicuro che esiste?)
Stendere la pasta sulla carta da forno unta di olio, cospargerla con un pochino di sale e cuocere nel fornetto incastrato sotto la mensolina finchè non sarà dorata ed emanerà un buon profumo di pane (….e arrosto?), si suppone circa mezz’ora.