giovedì 29 settembre 2011

sei sempre la solita!

Hai saputo conquistare me, ma soprattutto i miei uomini. L'unica che non si è lasciata andare con entusiasmo è stata Chiara, ma si sa non si può piacere sempre a tutti. Fin dall'inizio però ti abbiamo apprezzato per la tua dolcezza, la tua capacità di coccolare, ma anche di dare la carica. 
Ormai so come sei fatta, cosa hai dentro. A volte vorrei che fossi più naturale, ma so che di questo ne sono responsabile anch'io. Ora vorrei staccarmi un po', provare altre, ma automaticamente torno sempre a te. Come l'altra sera, nonostante i buoni propositi e il via libera degli altri su questa decisione. Non volevo eppure mi sono ritrovata ancora davanti a te.
Un po' mi dispiace prendere le distanze,  perchè abbiamo condiviso tanti bei momenti, l'inizio della scuola, le mattine quando tutto corre troppo in fretta, i pomeriggi con una bella tazza di te, i compleanni, ma proprio per non rischiare di non vederti più sento che sia più giusto dirti che anche se sei buona, anzi di più come dicono gli ometti di casa, sei sempre la solita "torta al cioccolato"!


Ingredienti:
250 farina biaglut, 80 gr zucchero bianco, 80 gr zucchero di canna Dulcida, 100gr olio di oliva, 2 uova intere, un pizzico di sale, mezza bustina di lievito per torte, latte (credo circa mezzo bicchiere ma io vado ad occhio), cacao in polvere (ed anche di questo non ho la quantità precisa, l'importante è che renda l'impasto di un bel colore intenso), crema al cioccolato da spalmare (nutella o altro), zucchero a velo.

Sbattere le uova con lo zucchero e l'olio. Aggiungere la farina con il sale ed amalgamare bene aggiungendo il latte in modo che il composto resti morbido. Aggiungere il cacao, eventualmente ancora un pochino di latte ed infine il lievito. Versare il composto in una tortiera ricoperta da carta da forno. Far cadere alcuni cucchiaini di crema al cioccolato qua e là sopra la torta. Non è necessario spingerli all'interno dell'impasto perchè durante la cottura affondano da soli. Cuocere in forno già caldo a 180° per circa 40'. Gli ultimi cinque minuti io abbasso il forno a 150, ma si sa che ogni forno è un cuoco a sè!
Lasciar raffreddare e cospargere con zucchero a velo. 



lunedì 19 settembre 2011

in giro per la mia città ... o per l'Italia?



 
 
 
 
 
 
 
 
 
Non credo di averlo già detto, ma se così fosse non c'è problema mi ripeto! Io amo la mia città. Ha sicuramente tanti difetti ma spesso io non li colgo. Mi piace il lago (anche se non oso tuffarmici), ma soprattutto mi piacciono le montagne che la circondano. Quando abitavo con i miei avevo la camera con vista Resegone. Ora invece faccio colazione guardando le Grigne ed il San Martino, ed in lontananza, oltre il confine della mia città riesco a scorgere anche le montagne della Valtellina. Posso girare in bicicletta e far finta di essere ecologista mentre la cosa che amo di più di questo mezzo è che l'aria fresca ti accarezza la faccia. Posso uscire di casa e andare a passeggiare in riva al fiume, gironzolare per le viette del mio rione, Pescarenico, oppure posso avventurarmi nelle salite che portano alla parte alta della città da dove si può vedere il lago stringersi sotto il ponte e diventare fiume. Con i bambini posso fare lo slalom tra gli escrementi dei cani, felici di arrivare a destinazione senza "ricordini" sotto le scarpe! Posso portarli a fare merenda in riva ad un torrente ed entrare nell'acqua a rinfrescarci i piedi. Posso fare acquisti nel supermercato, ma anche nel piccolo negozio, al mercato o al negozio equosolidale. Posso ridere davanti ai prezzi di certe vetrine di abbigliamento e scarpe, voltarmi ad osservare le donne e a volte anche gli uomini, vestiti eccentricamente. Posso fermarmi a guardare uno spettacolo di strada o mettere qualche soldo nel cappello di chi chiede aiuto . Posso incontrare persone che non conosco, italiani e stranieri. Posso incontrare conoscenti e amici. Posso decidere di fare un pic-nic sul prato, mangiarmi un gelato passeggiando sul lungo lago .... e posso senza troppo disturbo passeggiare tra bancarelle e girare l'italia in mezza giornata!



.... buon lunedì a tutti!