lunedì 19 settembre 2011

in giro per la mia città ... o per l'Italia?



 
 
 
 
 
 
 
 
 
Non credo di averlo già detto, ma se così fosse non c'è problema mi ripeto! Io amo la mia città. Ha sicuramente tanti difetti ma spesso io non li colgo. Mi piace il lago (anche se non oso tuffarmici), ma soprattutto mi piacciono le montagne che la circondano. Quando abitavo con i miei avevo la camera con vista Resegone. Ora invece faccio colazione guardando le Grigne ed il San Martino, ed in lontananza, oltre il confine della mia città riesco a scorgere anche le montagne della Valtellina. Posso girare in bicicletta e far finta di essere ecologista mentre la cosa che amo di più di questo mezzo è che l'aria fresca ti accarezza la faccia. Posso uscire di casa e andare a passeggiare in riva al fiume, gironzolare per le viette del mio rione, Pescarenico, oppure posso avventurarmi nelle salite che portano alla parte alta della città da dove si può vedere il lago stringersi sotto il ponte e diventare fiume. Con i bambini posso fare lo slalom tra gli escrementi dei cani, felici di arrivare a destinazione senza "ricordini" sotto le scarpe! Posso portarli a fare merenda in riva ad un torrente ed entrare nell'acqua a rinfrescarci i piedi. Posso fare acquisti nel supermercato, ma anche nel piccolo negozio, al mercato o al negozio equosolidale. Posso ridere davanti ai prezzi di certe vetrine di abbigliamento e scarpe, voltarmi ad osservare le donne e a volte anche gli uomini, vestiti eccentricamente. Posso fermarmi a guardare uno spettacolo di strada o mettere qualche soldo nel cappello di chi chiede aiuto . Posso incontrare persone che non conosco, italiani e stranieri. Posso incontrare conoscenti e amici. Posso decidere di fare un pic-nic sul prato, mangiarmi un gelato passeggiando sul lungo lago .... e posso senza troppo disturbo passeggiare tra bancarelle e girare l'italia in mezza giornata!



.... buon lunedì a tutti!




7 commenti:

Roberta ha detto...

grazie per la passeggiata e la così calda descrizione del tuo paese.è bello che ci sia ancora qualcuno che ama l'italia e soprattutto il paese dove vive.con me sfondi una porta aperta ma..tu..diciamo che vivendo sul lago sei un pò più fortunata di me.ciao

La Gaia Celiaca ha detto...

quindi sei di lecco?
il tuo post mi è piaciuto moltissimo, è bello amare i luoghi dove si vive...

fantasie ha detto...

Invidiosa di questo tuo amore per la tua città... io vivo in maniera molto conflittuale la mia città e spesso vorrei andarmene!

Tinny ha detto...

Bellissime foto. Anch'io invidio il tuo amore per la tua città! Un saluto.

roberta ha detto...

@ Roberta: ciao omonima, sono lieta che condividi il mio pensiero. Certo l'Italia è piena di posti meravigliosi di cui spesso non abbiamo cura ... ma vanno amati lo stesso.

@ Gaia: certo!!! Pensavo si sapesse dove dimoro ... se passi da queste parti contattami.

@ Stefania: beh la tua città è molto grande, molto bella e sicuramente con problematiche non indifferenti non è facile amarla senza tenere conto di tutto, vero?

@ Tinny: non so dove vivi tu ma sicuramente c'è qualcosa da amare anche lì ... baci

giovanna ha detto...

da comasca doc, non ho mai "amato" molto i lecchesi, però.... "purtroppo" Lecco ha sorpassato Como, comunque bando a queste ciance da comascocentrica, bellissima la descrizione della tua città, viene voglia di venire a visitarla, io la conosco abbastanza bene, è bella, non come Como, ecco ci risono, ma comunque bella. I figli di mia sorella nati e vissuti per anni a Merate, difendono Lecco, nelle "dispute" familiari come dei pazzi.
per buona pace, diciamo che viviamo sul lago più bello del mondo, ognuna ha la sua riva, però sono davvero posti fantastici.

Ely ha detto...

Hai ragione Roby Lecco è sempre Lecco e anche per me non c'è città più bella!