venerdì 28 settembre 2012

filetto di lavarello con pomodorini e pane carasau

Dunque, dunque ricettina con titolo lungo ma semplice e velocissima .... oltre buona e sana!!! Cosa si dovrebbe volere di più dalla vita? Un pescivendolo che vende i pesci, pescati direttamente da lui la notte prima, li pulisce, li sfiletta e gentilemente di da anche indicazioni su come cucinarlo? Io ce l'ho!!! Non so se vi ho già parlato di quella piccola bottega di pescatori che si trova nel mio rione (Pescarenico, appunto) ... prossimamente gli dedicherò un post. 
E adesso la ricetta:
4 filetti di lavarello, pomodorini piccoli (quantità a vostro piacere), mezza cipolla di tropea, un spicchio di aglio, 1/4 di bicchiere di vino bianco, farina di riso quanto basta per infarinare i filetti di pesce, sale, basilico, olio extra vergine di oliva, 4 pezzi di pane carasau.
In una padella mettere olio, aglio e cipolla tritata fine, lasciare soffriggere qualche minuto, aggiungere i pomodorini tagliati a pezzetti e il basilico. Lasciare cuocere a fuoco basso per 10' con il coperchio. Infarinare i filetti, metterli nella padella con i pomodori e rosolarli da entrambe le parti. Bagnare con il vino bianco, lasciarlo evaporare e salare. Impiattare ogni filetto con un po' di pomodorini su un pezzo di pane carasau.

p.s. qualcuno ha una ricetta per il pane carasau casalingo senza glutine?

3 commenti:

Felix ha detto...

yessss... se non mi picchi ti metto il link: http://uncuoredifarinasenzaglutine.blogspot.it/2010/08/pane-carasau-carta-musica-quattro-mani.html e visto che la tua ricetta è semplice e ottima nello stesso tempo, mi toccherà di rifarlo il carasau...

Un abbraccio Roby ;)

Fico e Uva ha detto...

bella l'idea del pane carasau su cui servire, la prossima volta lo presenterò così.
ciao ficoeuva

Blogger ha detto...

SwagBucks is a very popular work from home site.