lunedì 3 novembre 2014

ma quanto passa veloce il tempo...

Mi ricordo come se fosse l'altro ieri di aver pubblicato la ricetta della pizza ed invece sono passati mesi. I casi sono due o il tempo ha subito un'accelerazione alla quale io non mi sono adeguata oppure sono sulla via dell'alzheimer....entrambe le ipotesi sono plausibili!
Comunque, come si potrà notare dagli ingredienti, questa ricetta è rimasta lì in attesa che mi decidessi a trovare un attimo di tempo per pubblicarla ed ora finalmente che l'ho trovato non mi ricordo perfettamente le dosi (che come al solito non ho scritto da nessuna parte), tuttavia credo di potermi ricordare l'essenziale, poi ognuno di voi potrà fare le variazioni che più gli aggradano.

BICCHIERE RICOTTA E MIRTILLI
Ingredienti: 200gr ricotta vaccina, 3 cucchiai da tavola di zucchero di canna grezzo, 100gr panna fresca, biscotti savoiardi (per me quelli Piaceri Mediterranei), succo di arancia, mirtilli freschi.
In una ciotola mescolare la ricotta con la panna e lo zucchero fino ad ottenere una crema morbida ed omogenea. Tagliare a metà i biscotti nel senso della lunghezza (è un'operazione un po' delicata perchè tendono a sbriciolarsi, ma dividendoli si inzuppano meglio) e immergerli per pochi secondi nel succo di arancia. Prendere dei bicchieri (ma anche delle coppette vanno bene) e cominciare a stratificare con la crema, i biscotti ed i mirtilli precedentemente lavati e lasciati a riposare con un cucchiaio di zucchero.
Lasciare riposare in frigorifero per qualche ora prima di servire.


4 commenti:

Stefania FornoStar Oliveri ha detto...

L'unica cosa di cui sono certa è che mi mancano i tuoi post! Per il resto, anche io, nessuna certezza ;)

Roberta ha detto...

@stefania: ooooh quanto sei cara, come farei senza la mia fornostar preferita!!!!

La Gaia Celiaca ha detto...

sì, decisamente manchi anche a me!
e queste coppettine di mousse alla ricotta con mirtilli sono decisamente deliziose...

Roberta ha detto...

@gaia: oooh ma siete troppo carine, mi fate ritrovare la voglia di impegnarmi nel blog. Grazie Gaia!!!