venerdì 18 giugno 2010

risotto con pesto del cuoco nudo

Ingredienti
per il risotto: 1 lt di brodo, 2 cucchiai di olio d'oliva e una noce di burro, 1 cipolla tritata finemente, 2 spicchi d'aglio tritati finemente, 3 coste di sedano tritate finemente, 400gr riso per risotti, 1 bicchiere di vino bianco secco, 70gr butto, parmigiano grattuggiato.
per il pesto: una manciata di pinoli, 1/2 spicchio d'aglio, 3 belle manciate di foglie di basilico fresco, olio extra vergine d'oliva, parmigiano.

Scaldare il brodo. In un'altra casseruola mettere l'olio e il burro ed aggiungerci le verdure tritate finemente facendoli soffriggere a fuoco lento per 15'. Aggiungere il riso e alzare la fiamma. Versare il vino bianco e mescolare fino a che sarà completamente evaporato. Abbassare la fiamma e cominciare ad aggiungere poco alla volta il brodo continuando a mescolare. In tutto ci vorranno circa 20'. Assaggiare il riso per vedere se è cotto e nel caso sia necessario proseguire ancora la cottura aggiungere ancora brodo. Aggiustare con sale e pepe. Togliete la pentola dal fuoco e aggiungete il burro e il parmiggiano. Mescolate, coprite con il coperchio e lasciate riposare per due minuti. Mettere le porzioni nei piatti e condire con un cucchiaio di pesto e qualche pinolo intero.


Allora deluse? ...pensavate di trovarvi un aitante fanciullo con pettorali in bella vista e forchettone in mano!!!! Ho scoperto per caso questo chef...il suo libro, "il mio giro d'Italia", non è un ricettario ma un viaggio dentro il nostro paese attraverso una delle caratteristiche più piacevoli: il cibo. Le immagini e le ricette non parlano solo di cose da mangiare ma di vita, di sapori, di profumi, di tradizioni e di sentimenti.

5 commenti:

Simo ha detto...

Adoro Jamie, anche io ho un suo libro (ma non questo!)...grazie per avermi fatto scoprire questa ricettina semplice e deliziosa!

La Gaia Celiaca ha detto...

questo jamie oliver è una vera star, ne leggo ovunque!

bellino questo risotto...

roberta ha detto...

@simo chissà perchè non si pensa a condire il risotto come si fa con la pasta?

@gaia bellino lui..... pensa che era anche andato negli Stati Uniti in una mensa scolastica per cercare di far mangiare decentemente i bambini americani...esperimento non riuscito hanno continuato a preferire hamburger e patatine!

giovanna ha detto...

Ciao Roberta,
grazie per il post, sicuramente saprete accompagnarli, è faticoso alcune volte, però merita fare questa fatica, e comunque non è che io e mio marito abbiamo finito, anche mio figlio maggiore, Guido, che ha 24 anni, ancora è da accompagnare, entrambi sono ancora da incoraggiare, limitare, ecc. certo che quando erano piccoli mi lamentavo ma ora sono grandi e per certi versi è meglio ma per altri no, non puoi più coccolarli quando vuoi, devi concordare con loro i momenti insieme, e non mi posso lamentare perchè sono ancora disponibili. Comunque i figli sono meravigliosi, faticosi, ma meravigliosi

Blogger ha detto...

SwagBucks is a very recommended work from home website.