martedì 31 maggio 2011

quando lui si mette a dieta

La settimana scorsa era seduto sul divano a torso nudo (perchè c'erano circa 26° nel nostro salotto!) ed io mi sono lasciata scappare: "ma che piccoli rotolini adiposi addominali!" ... o qualcosa di simile. Insomma un commento innocente fatto da una che di commenti sull'adipe in eccesso la sa mooolto lunga. Forse ho fatto trapelare oltre all'ironia un po' di sorpresa ma nulla di più, perchè di lui in quanto a fisico non ci si può proprio lamentare. Belle gambe non troppo magre nè troppo grosse, statura normale, proporzionato, niente doppio mento o maniglie dell'amore. Quando ci siamo sposati era sottopeso, poi un po' l'esercizio fisico, un po' la cucina, un po' l'età è arrivato a 73 e devo dire che sta proprio bene, ma .... quei piccoli rotolini adiposi addominali .... devono averlo messo in allarme. Forse sta meditando di anticipare la crisi dei 40 anni e corre prima ai ripari? Il risultato di tutto ciò è che un paio di giorni dopo mentre mangiavamo se ne esce con: "non farmi tutti i giorni la pasta (cosa che io facevo perchè altrimenti a fine del pranzo mi diceva che aveva ancora fame!) basta l'insalata e qualcos'altro" OK dico io .... meglio, io la pasta la mangio 2/3 volte alla settimana. E poi devo comunque cucinarne di due tipi ... va bene, non c'è problema!!!! A mezzo giorno verdura e qualcos'altro ... verdura ok: insalata, patate, fagiolini, piselli, spinaci. Qualcos'altro: carne, frittata, carne, prosciutto, carne, formaggio. Chi glielo spiega che la cotoletta impanata ha le stesse calorie di un piatto di pasta? ... che se insieme all'insalata si mangia un panino le calorie sono le stesse del piatto di pasta? .... che se mangia 1 hg di formaggio i grassi sono molti più di quelli di un piatto di pasta? .... IO NO (ma tanto leggerà questo post e speriamo che capisca che voi sapete che sto un po' esagerando la cosa .... l'uomo permaloso è!)
Comunque sia, LUI, come ha precisato oggi, non è a dieta .... si sta solo limitando!!!!

FRITTATA FARCITA:
Ingredienti: un cucchiaio di farina di riso, due uova, un po' di latte, sale, prosciutto cotto, sottilette (o altro formaggio che si scioglie facilmente)
In una ciotola mescolare la farina di riso con il latte, aggiungere le uova ed il sale. Sbattere bene e fare cuocere in una pentola antiaderente con un paio di cucchiai di olio. Girarla una volta e quando è quasi cotta disporvi sopra il formaggio ed il prosciutto. Arrotolare, tagliare e servire. A noi piace calda, ma alcuni la mangiano anche fredda. Io l'ho accompagnata con verdure saltate in padella aromatizzate con il timo (ringrazio  gli  uccellini che bazzicano sul nostro terrazzo per non averlo usato per fare il nido!)



9 commenti:

Glu.fri cosas varias sin gluten ha detto...

Non so se diminuiranno i nostri rotolini ma di sicuro la fritta con la farina di riso e gli ingredienti semplici e gustosi ci fará felici.

giovanna ha detto...

Oh come ti capisco, il mio gentil consorte, è in sovrappeso, nel primo anno di matrimonio avrà "attaccato" 6/7KG, quelli che io invece ho perso, poi 6 anni fa ha smesso di fumare, altri 10 kg, sicuramente il mio maritozzo è molto fuori forma rispetto al tuo, ma ogni tanto parte lo sclero " non ci sto nei pantaloni" e mi faccio un "paiolo" a tenerlo a dieta, poi il "fantastico" si rimpinza di gelato, biscotti e altre "porcherie" perchè ha ancora fame.... "e mangiati un piatto di verdura scondita" ....Non sia mai.....!!!

La Gaia Celiaca ha detto...

che post divertente!

certo che questa favolosa frittata farcita non è che sia esattamente da dieta ;-)

ma buona!

Elena ha detto...

Che ridere Roberta! Ho rivisto in questo episodio anche mio marito. Guarda che gli uomini sono permalosi, peggio di noi. Anche mio marito ci rimane male se gli faccio commenti del genere. Anche lui non ha ben chiaro come si calcolano le calorie e fa gli stessi errori del tuo. Quando cerco di spiegarglielo lo sai che mi dice? "Le patate, i dolci, ma alla fine non è tutto vegetale?". Muoio dalle risate ed è diventato un giochetto. Passa da me che c'è un pensierino per te. Baci

Erica ha detto...

ahahahahahahahah
troppo simpatico il tuo post e mi hai fatto un sacco ridere ^__^
gli uomini....
eheh

roberta ha detto...

@ glu.fri .... è vero i rotolini non diminuiscono, ma siamo felici così!

@ giovanna .... certo che se lo chiami maritozzo lui si identifica!

@ gaia ....infatti LUI non è a dieta. ah ah ah

@ elena ...tutti uguali 'sti uomini! Sono passata, GRAZIE, appena riesco (ma ci riuscirò?) lo faccio.

@ erica ... grazie cara, detto da te che scrivi sempre in modo simpatico è un vero complimento! Baci

Tinny ha detto...

Oh mio Dio che errorone che hai fatto! Il marito a dieta è un incubo! Comunque, "il termine scientifico" è RIDOGLIONI...rende mooolto di più, ma se lo avessi usato, credo saresti dovuta uscire da casa. Un saluto.

roberta ha detto...

@ tinny ... ah ah ah ridoglioni! Tremendo!!!!

Anonimo ha detto...

Sono convinta che adori tuo marito e adori cucinare per lui...nonostante questo percepisco ancora molto forte la logica della "donna al servizio delle esigenze dell'uomo" e questo mi fa molto male. Non vedo alcuna emancipazione! Se siete felici voi di servire i vostri mariti in tutto e per tutto..io non riesco piú a concepire un'esistenza casilinga nella quale entrambi collaborano e si ripartiscano equamente gli oneri domestici... L'Italia da questo punto di vista é veramente rimasta INDIETRO...e le donne non sembrano avere alcuna voglia di riconquistare la propria libertá....
Eva