lunedì 21 marzo 2011

una città, una torta e Anna





Siete mai stati a Bergamo alta? Noi diverse volte ed ogni volta scopriamo qualcosa di nuovo. Ci siamo stati lo scorso sabato e sbagliando casualmente strada dopo essere saliti per una delle scalinate che portano a città alta siamo finiti al castello di S. Vigilio. Eravamo convinti di andare verso la città invece siamo saliti troppo e così girandoci a guardare il panorama abbiamo scorto non troppo lontano da noi una cittadella ... "ma non sarà mica Bergamo???? Niente di male, ormai siamo qui e vediamo i resti di quello che una volta era un castello, pranziamo nel suo parco e poi andiamo dritti alla nostra meta originaria".

TORTA DI MELE E CIOCCOLATO
Ingredienti: 125 gr burro ammorbidito, 125gr di zucchero, 2 uova intere, 200 gr farina, 50 gr frumina, 2 cucchiaini di lievito per dolci, la scorza grattuggiata di un limone, 2-3 mele, un cucchiaio di latte, una presa di sale, gocce o pezzetti di cioccolato fondente.
In una ciotolata sbattere lo zucchero con le uova ed il burro. Aggiungere la farina e la frumina (io le ho sostituite con 250 gr di farina Scotti per dolci e 50 gr di fecola di patate) con il lievito, il sale ed il latte fino ad ottenere un composto omogeneo. Grattuggiare la scorza di limone ed incorporarla insieme alle mele tagliate a pezzetti ed il cioccolato. Versare nella tortiera ricoperta con carta da forno e cuocere a 180° per 45' circa. Lasciare raffreddare e cospargere con zucchero a velo.
Il week-end scorso abbiamo avuto ospite la figlia di una cugina di mia mamma. In realtà erano le nostre nonne ad essere legate con questo vincolo di parentela quindi noi forse siamo cugine di 3 ... 4 grado? Bo ... non importa.
Il primo ricordo che ho è lei bambina di pochi anni rannicchiata dentro la cuccia del cane nel cortile di sua nonna. L'ultimo il suo saluto alla stazione ieri pomeriggio quando l'abbiamo accompagnata a prendere il treno. In mezzo ci sono i ricordi di qualche apparizione nostra a casa sua quando ci è capitato di andare in friuli e di questi giorni trascorsi a casa nostra. La giornata a Milano alla ricerca di negozi di articoli sportivi, di una borsa per il computer (con tentativo di distruzione del negozio della Tucano!) e dei panzarotti di Luini. La gita a Bergamo con deviazione al castello di S. Vigilio. Il giro della nostra città nonostante il tempo piovoso. Le chiaccherate durante le cene con i bisticci dei bambini perchè volevano sedersi vicino a lei e martellarla con i loro racconti. La sua torta, ricetta presa da un ricettario Cameo, dettata per telefono da sua mamma e adattata alla nostra dieta senza glutine, ma soprattutto la gioia di aver condiviso con lei pensieri e ricordi.

6 commenti:

La Gaia Celiaca ha detto...

o come mi piacciono questi post densi di ricordi e emozioni familiari... quasi quanto queste torte così buone, rilassanti, da pomeriggio di chiacchiere in famiglia

grazie per aver condiviso con noi tutto questo
p.s. è tantissimo che voglio andare a visitare bergamo, ma ancora non ci sono venuta. mi fai venire ancora più voglia...

giovanna ha detto...

Bergamo non la conosco benissimo, ci sarò stata 5/6 volte, ma mi piace tantissimo, Bergamo alta è davvero bella, ma la mia scoperta è stata, la scorsa primavera, Bergamo bassa, mi immaginavo una periferia banale semi moderna di molte città, invece, molto bella, e poi ti trovi delle botteghe, e uso a proposito questo termine, botteghe di 50/60 anni fa, e più che esistono ancora intatte, le latterie, le vecchie osterie... che a Como hanno pensato "bene" di eliminare, quasi fossero scandalo, lo scandalo è averle eliminate.

roberta ha detto...

@ gaia .... dai vieni a Bergamo e anche a Lecco!!!!

@ giovanna ...tu vai sempre a Milano!
E' vero è molto bella anche la città bassa.

fantasie ha detto...

Sono stata a Bergamo 14 anni fa e non solo mi piacque da morire, ma abbiamo pure mangiato la più buona polenta della mia vita!
La torta sembra buonissima e la rifarò al più presto!!!

More ha detto...

Piacere di conoscerti!
Sono stata più volte a Bergamo alta, è suggestiva e molto caratteristica... il problema è che soffro di vertigini!
Bello il tuo blog, ti seguo con piacere!

Erica ha detto...

io non ci son mai stata proprio per questo ti ringrazio davvero per questo post ^_^