mercoledì 16 febbraio 2011

minestra di ceci e zucchine

"Entro, passo, guardo, osservo. A volte di fretta solo un'occhiata silenziosa. Altre volte, incuriosita, mi fermo. Leggo e vado oltre. Leggo quasi ascolto. Leggo e invidio, benevolmente. Leggo e sorrido, mi commuovo, condivido o semplicemente mi perdo nei pensieri altrui. Entrando immagino i volti, le mani, le voci, i colori e i profumi. Mi lascio portare verso luoghi lontani perchè qualcosa in comune unisce anche senza conoscere. Altre volte, forzando ciò che sono, mi lascio andare e comunico quello che mi è vicino, quello che so (o che non so), quello che sento e quello che vedo, nella speranza che ciò che ne esce non sia frainteso, distorto, incompreso. Chiedo, rispondo, sottintendo, tralascio, per volontà, per pigrizia, per incapacità. Mi prendo pause, consapevole che ci possono essere, che non crolla il mondo, questo mondo, se io mi fermo. Non corro, non faccio solo per dovere, non cedo alla lusinga dei numeri. Mi scontro con la mia natura diffidente e apro piccoli spazi perchè dialoghi e scambi possano avere luogo. Metto da parte la mia insicurezza cercando riscontri che piano piano la riducano alla giusta misura che mi permetta di essere più libera.
Sento la mancanza del contatto reale. Guardare e non solo immaginare le persone e le cose. Mi manca l'incontro. Faccio fatica a superare questa mia necessità di toccare e sentire realmente, di sentire sulla pelle, ed è qualcosa che ancora mi lascia dentro insoddisfazione."





Questa ricetta l'ho presa dal libro delle spezie che mi ha regalato mio marito per Natale. E' una minestra saporita, speziata e che dà molta soddisfazione.
Ingredienti: una scatola di ceci, 3 zucchine, 1/2 cipolla, curcuma, cumino, coriandolo, acqua, sale.
Tritare la cipolla e farla rosolare con un pochino di olio. Aggiungere i ceci (io ho usato quelli in scatola già cotti, ma si possono usare quelli secchi fatti ammolare e precotti per mezz'ora) e le zucchine tagliate a dadini piccoli senza la parte con i semi (per dire il vero io l'ho lasciata). Aggiungere le spezie ed il sale. Coprire con acqua e lasciar cuocere per mezz'ora.

7 commenti:

Roberta ha detto...

voglio assolutamente provarla questa ricetta.è giusta per questo periodo di fine-inverno...sperando sì che arrivi presto la primavera!

La Gaia Celiaca ha detto...

che bella e profonda riflessione, roberta, è vero, non è facile mantenee un equilibio con questi blog di cucina. tu ci riesci benissimo...

ricetta molto gustosa, per inciso

Felix ha detto...

Giusto Roby giusto... quoto Gaia!
ottima la minestra...
Un bacione!

Ely ha detto...

è difficile... davvero....
mi piace questa zuppa, la provo per i Mauri :-) ciao Ely

Claudia ha detto...

Comprendo ciò che scrivi.., io cerco di tramutare in realtà, quando posso, in questo modo le mie parole trascritte vengono comprese davvero.

Ti faccio i complimenti per la minestra che con questo freddo ci sta una meraviglia.

baci

donna ha detto...

buonissima e sfiziosa! lo trovo di per sè un piatto perfetto, sano, nutriente.

Blogger ha detto...

SwagBucks is a very recommended get-paid-to website.